Archivio Mensile: aprile 2016

Il Garante a Facebook: stop ai profili fake e trasparenza sui dati

Il Garante a Facebook: stop ai profili fake e trasparenza sui dati

Il Garante della privacy ha ordinato a Facebook di mettere a disposizione di un utente tutti i dati che lo riguardano. Le informazioni dovranno apparire in forma intelligibile e dovranno comprendere tutto ciò che è presente nei profili aperti sul social a nome dell’interessato, compresi i profili falsi (fake) che dovranno essere bloccati. Proprio da un profilo falso prende spunto la vicenda portata all’attenzione del Garante: – un utente Facebook aveva lamentato di essere stato vittima di minacce, tentativo di...

E' vero che Whatsapp può essere utilizzato dai minori di 16 anni se si ha il permesso dei genitori?

E’ vero che Whatsapp può essere utilizzato dai minori di 16 anni se si ha il permesso dei genitori?

Domanda di uno studente di 1 media durante un incontro con le scuole: “E’ vero che Whatsapp può essere utilizzato dai minori di 16 anni se si ha il permesso dei genitori”? Risposta: Sì, è vero, nei termini e nelle condizioni d’uso della nota applicazione, WhatsApp è vietata ai minori di 16 anni principalmente per problemi di privacy. Diverse statistiche confermano che i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 16 anni non hanno nessun rispetto per la...

Protetti in Rete al Convegno 'Adolescenza tra Social Network, Scuola e Famiglia' - Preganziol 27 aprile 2016

Protetti in Rete al Convegno ‘Adolescenza tra Social Network, Scuola e Famiglia’ – Preganziol 27 aprile 2016

Protetti in Rete interviene al Convegno organizzato da Eidos Treviso nell’ambito dell’iniziativa ‘EidosinTour’. Il Convegno, dal titolo ‘NATI PER CRESCERE: Adolescenza tra Social Network, Scuola e Famiglia‘, si terrà il 27 aprile 2016 alle ore 20.15 presso la Sala Granziol – Via T.Vecellio, 167 – Preganziol (TV). Nel corso dell’intervento verranno riassunti i temi principali e le modalità con le quali l’Associazione opera nel territorio e verrà esposto al pubblico presente l’intervento relazionale che ‘Protetti in Rete’ propone durante gli interventi frontali in occasione...

Perchè se WhatsApp è vietato ai minori di 16 anni, nel Play Store di Google è classificato PEGI 3?

Perchè se WhatsApp è vietato ai minori di 16 anni, nel Play Store di Google è classificato PEGI 3?

Domanda di uno studente di 1 media durante un incontro con le scuole: “Perchè se WhatsApp è vietato ai minori di 16 anni, nel Play Store di Google è classificato PEGI 3”? Risposta: La App di WhatsApp è classificata PEGI 3 probabilmente perchè tale classificazione si riferisce alla definizione letterale del PEGI 3 che riporta: “Il contenuto dei giochi a cui è assegnata questa classificazione è ritenuto adatto a tutti i gruppi di età. Essi possono contenere violenza se inserita...

Il gioco 'My talking Tom' è un gioco pericoloso?

Il gioco ‘My talking Tom’ è un gioco pericoloso?

Domanda di uno studente di 1 media durante un incontro con le scuole: “Il gioco ‘My talking Tom’ è un gioco pericoloso”? Risposta: La App ‘My talking Tom’ è classificata come PEGI 3. Il gioco in pratica consiste nell’adottare un gattino ed aiutarlo a farlo diventare un bel gattone. Bisogna prendersene cura, dargli un nome e farlo diventare parte della propria vita quotidiana nutrendolo, giocando con lui e seguendolo nella sua crescita. E’ possibile decidere come vestirlo scegliendo da un’ampia...

Iniziati i laboratori per genitori - 2016

Iniziati i laboratori per genitori – 2016

Iniziati i laboratori per genitori “Protetti in Rete – educare i figli all’utilizzo responsabile della Rete”, un ciclo di incontri gratuiti rivolto ai genitori con figli minori che desiderano approfondire le tematiche relative all’utilizzo dei media digitali, dei rischi e delle potenzialità della rete. Gli obiettivi sono: • Incrementare la consapevolezza dei genitori rispetto ai vantaggi e ai rischi legati all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei social network in particolare. • Incrementare la consapevolezza rispetto al ruolo che le nuove tecnologie...