fbpx

Protetti in Rete nelle scuole superiori del Comune di Conegliano

Con l’intervento di giovedì 31 maggio 2018, nel quale ‘Protetti in rete’ ha incontrato i ragazzi delle classi prime e seconde dell’Istituto Tecnico G.Galilei di Conegliano, termina il ciclo di incontri nelle scuole del Coneglianese per l’anno scolastico 2017/2018.

Dai numerosi interventi nei comuni di Conegliano, Treviso, Susegana e Rua di Feletto rivolti alle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado, abbiamo raccolto più di mille questionari che abbiamo elaborato, Istituto per Istituto, per poter rispondere con maggior precisione alle richieste degli studenti in occasione degli incontri nei plessi scolastici. Nel corso dei prossimi mesi elaboreremo complessivamente tali risultati per un importante evento previsto a Conegliano il prossimo autunno dove, oltre ai dati raccolti, presenteremo anche l’anteprima degli interventi per l’anno scolastico 2018/2019 e le numerose e interessanti novità che Protetti in Rete ha in cantiere per il prosieguo del progetto.

Tutti gli eventi di Protetti in Rete, in particolare quelli rivolti agli studenti, si svolgono con la compresenza di almeno due professionisti, un tecnico informatico per la parte tecnica e uno psicologo per la parte relazionale. Tale formula, adottata fin dall’inizio del Progetto, è richiesta perchè siamo fortemente convinti che gli eventi  debbano essere proposti con modalità precise e in linea con le esigenze e le problematiche, spesso inaspettate, che non di rado emergono durante gli incontri. Argomenti importanti quali bullismo, cyberbullismo, sexting e sextortion richiedono, in particolare per la parte relazionale, una preparazione specifica per poter rispondere puntualmente e tempestivamente ai dubbi e alle paure degli adolescenti.

Protetti in Rete, ormai da qualche anno, ha scelto come target principale le classi prime delle scuole secondarie di 1° grado. Tale scelta è dettata dal fatto che pensiamo sia un’età nella quale è ancora possibile fare prevenzione e contemporaneamente far capire ai ragazzi i concetti alla base di un consapevole e corretto utilizzo delle nuove tecnologie. Nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 siamo rimasti favorevolmente sorpresi dall’interesse che anche le scuole primarie e secondarie di 2° grado hanno espresso nei confronti della nostra attività e abbiamo quindi dimensionato una serie di interventi ad hoc per le varie fasce di età. Le scuole hanno preso coscienza di quanto sia importante attuare una puntuale e costante attività di monitoraggio e prevenzione nei confronti di questi fenomeni che, oltre a far parte ormai costantemente della vita dei nostri ragazzi, ne regolano abitudini e relazioni, e per questo vanno ringraziate e sostenute.

Gli interventi previsti dal Progetto ‘Protetti in Rete’ sono rivolti anche a genitori, insegnanti e educatori e prevedono, oltre a incontri frontali, anche laboratori specifici dove figure professionali specializzate introducono all’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie affrontando temi quali navigazione internet sicura, utilizzo delle mail, corretto utilizzo di internet e social network, utilizzo di strumenti di controllo per la navigazione sicura dei figli.

Le azioni di ‘Protetti in Rete’ non si esauriscono con il termine dei laboratori o degli incontri. Genitori, figli e insegnanti possono continuare a rimanere in contatto con lo Staff di ‘Protetti in Rete’ tramite questo sito che costituisce parte integrante dei percorsi proposti.

Ti potrebbe anche interessare...