Taggato: internet

Come è andata oggi in Internet?

Lavoro spesso con genitori che mi portano la preoccupazione di vedere figli (adolescenti) “sempre attaccati al cellulare”. L’utilizzo della rete è un tema complesso, che riguarda giovani e adulti, non riducibile all’uso massiccio che ne fanno i ragazzi. Forse, prima di accusare i giovani o la “rete”, è il caso di interrogarci su come la società sia cambiata, come si è organizzata e sostenga l’utilizzo della rete. I genitori sono molto più “presenti” di una volta: ma lo sono virtualmente. Mamme e papà che non sono lì fisicamente ma sanno benissimo dove sono i figli, organizzano dallo smartphone attività quotidiane, connettono baby sitter, nonni e scuole con un click. Spesso faccio questo esempio: quando eravamo in gita con la scuola noi della “vecchia generazione” avevamo l’assillo di genitori che “mandami una foto… come sta andando…? Dove siete…?” o avevamo un nostro spazio, tra coetanei, eravamo delegati all’istituzione scolastica e sentivamo i genitori solo la sera con una breve chiamata per dire che andava tutto bene? Pare sia una società che deleghi ad internet le relazioni, anche a partire dalla famiglia: e se i genitori aspettassero il ritorno a casa dei propri figli dalla gita e spendessero più tempo a parlare,...

Convegno Protetti in Rete – Conegliano 21 maggio 2019

  Per navigare sicuri nel web allacciamo insieme le cinture di sicurezza! PROTETTI IN RETE COME “NAVIGANO” I NOSTRI FIGLI Accompagnare all’uso responsabile di internet tra rischi ed opportunità L’incontro è rivolto a Genitori con figli dall’infanzia all’adolescenza, Insegnanti, Educatori, Cittadini sensibili. Introduce e modera Michela Possamai: Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 3 “A. Brustolon” di Conegliano Intervengono “Azioni di Rete per la prevenzione del cyberbullismo nelle Scuole di Conegliano” Roberta Reginato: Referente del Gruppo bullismo/cyberbullismo della Rete Benessere di Conegliano, docente e formatrice in Educazione ai Nuovi Media “Sicurezza e privacy su internet – Utilizzare la Rete con consapevolezza” Gianbruno Panizzutti: Consulente Tecnico per la Sicurezza Informatica, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale” Sara Monte: Psicologa, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso Agli insegnanti presenti verrà rilasciato l’attestato di formazione valido per gli usi previsti dalla direttiva MIUR 170/2016″. Nella sezione “Contattaci” del sito www.protettinrete.it è possibile porre domande ai relatori a cui potrà essere data risposta durante l’incontro. MARTEDI’ 21 MAGGIO alle ore 20.30 presso Auditorium Dina Orsi – Via L. Einaudi – Conegliano Ingresso Libero Info:...

“Avanti tutta!”, alle scuole di Conegliano un libretto su come ‘navigare’ nel grande mare di Internet

Mercoledì 23 maggio 2018 è iniziata la distribuzione gratuita negli Istituti Comprensivi di Conegliano del libretto “Avanti tutta! Navigare nel grande mare di Internet senza restare impigliati nella rete!” L’azione fa parte del più ampio progetto ‘Protetti in Rete’ che il Comune di Conegliano tramite l’assessorato alle Politiche Giovanili – Progetto Giovani sta portando avanti ormai da cinque anni per il corretto e consapevole utilizzo di Internet e di tutti quegli strumenti di comunicazione innovativi che la Rete mette a disposizione. La convinzione è che fenomeni quali bullismo, cyberbullismo e sexting, solo per citare i più gravi, siano contrastabili con assidue e puntuali azioni di prevenzione con studenti, educatori e genitori. Qualche mese fa l’Amministrazione del Comune di Conegliano ha risposto positivamente alla proposta della casa editrice ‘i Quindici’ per la distribuzione gratuita agli Istituti Comprensivi di Conegliano del libretto ‘Avanti tutta! Navigare nel grande mare di Internet senza restare impigliati nella rete!’. La gratuità della distribuzione è possibile grazie ad una serie di sponsor che la casa editrice ha reperito sul territorio e che hanno risposto positivamente all’iniziativa. Tali sponsor sono visibili nelle pagine di apertura e chiusura del libretto. Da oltre 50 anni la casa editrice ‘i Quindici’...

All’Istituto Comprensivo Stefanini di Treviso si parla di bullismo, cyberbullismo e sexting

Grande affluenza di insegnanti e genitori all’incontro pubblico di ‘Protetti in Rete’ su rischi e potenzialità di internet e social network, svoltosi lunedì pomeriggio 14 maggio 2018 presso l’Auditorium delle Scuole secondarie di 1° grado Stefanini di Treviso. Sara Monte, con un intervento per la parte relazionale dal titolo ‘Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale’ e Gianbruno Panizzutti, con un intervento per la parte tecnica dal titolo ‘Sicurezza e privacy su internet – Utilizzare la Rete con consapevolezza’, con la collaborazione di Cecilia Zagonel hanno intrattenuto l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo n. 4 Stefaninio di Treviso gremito di docenti e genitori. Nel corso dell’intervento, durato circa 2 ore, è stata presentata anche una anteprima relativa ai risultati dei questionari somministrati ai circa 900 studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado e raccolti nel corso degli interventi di ‘Protetti in Rete’ nel corso dell’anno scolastico 2017/2018. Nell’incontro si è parlato delle problematiche legate ai pericoli di un utilizzo spregiudicato delle nuove tecnologie quali ad esempio Chatroulette, Catfish, Sexting, Sextortion, Bullismo, Cyberbullismo, App e Videogiochi, ma anche delle modalità e degli strumenti da utilizzare per una navigazione sicura e consapevole. La sensibilizzazione presso le scuole è fondamentale per poter fare...

Protetti in Rete collabora con la casa editrice ‘i Quindici’

Protetti in Rete collabora con la casa editrice ‘i Quindici’

L’Associazione Protetti in Rete è lieta di annunciare la collaborazione con la famosa casa editrice ‘i Quindici’. Da oltre 50 anni la casa editrice ‘i Quindici’ è al servizio di tutte le famiglie italiane per dare ai loro figli la possibilità di imparare, conoscere, crescere. Ogni individuo possiede, fin dalla nascita, potenziali capacità ma spetta ai genitori il compito di svilupparle e potenziarle. La famiglia è la prima scuola di ogni bambino. Quello del genitore è certamente il mestiere più importante, il più difficile ma anche il più affascinante, per questo la casa editrice ‘i Quindici’ mira a fornire libri i cui testi aiutano a mettere in relazione genitori e figli, creando al contempo un dialogo educativo. Uno di questi testi si intitola ‘Avanti tutta! – Navigare nel grande mare di Internet senza restare impigliati nella Rete!’, un libretto che vuole essere un simpatico compagno di viaggio e, allo stesso tempo, una semplice e valida guida, per affrontare con serietà, senso di responsabilità e attenzione il complesso e affascinante mondo di Internet. Protetti in Rete collabora nelle implementazioni da portare al testo, segnalando e proponendo le richieste che arrivano dagli eventi per ragazzi, genitori e educatori che l’Associazione organizza  sul...

La Legge contro il fenomeno del cyberbullismo

La Legge contro il fenomeno del cyberbullismo

Nella Gazzetta Ufficiale del 3 giugno 2017 è stata pubblicata la Legge 29 maggio 2017 n. 71 recante “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”, in vigore dal 18 giugno 2017. A sei mesi dall’entrata in vigore della Legge, da parte nostra teniamo a sottolineare uno degli aspetti più importanti, e cioè l’identificazione della scuola come luogo privilegiato per educare ed informare i ragazzi su rischi ed opportunità della Rete. E’ certamente fondamentale l’individuazione all’interno degli Istituti Scolastici di un docente quale referente delle attività di contrasto al cyberbullismo, e questo perchè in caso di necessità l’alunno saprà esattamente e tempestivamente con chi parlare. Da parte nostra auspichiamo che nel futuro si possa arrivare alla sensibilizzazione di tutto il corpo docente e all’attivazione di percorsi educativi permanenti evitando interventi spot che molto spesso scoperchiano realtà che poi non vengono gestite correttamente, molto spesso non per mancanza di volontà ma per mancanza di mezzi idonei. Naturalmente la Scuola non è l’unico posto dove va portata consapevolezza su tale fenomeno, bisognerà trovare i giusti mezzi e le corrette modalità anche per formare i genitori, perchè senza l’appoggio e il supporto delle famiglie la scuola da...

Riparte mercoledì 24 gennaio a Conegliano il laboratorio gratuito per genitori

Riparte mercoledì 24 gennaio a Conegliano il laboratorio gratuito per genitori

Ancora 4 posti disponibili per partecipare al secondo ciclo di incontri dedicato ai genitori per “accompagnare i figli all’uso responsabile della rete”. Il Laboratorio, già realizzato nella sua prima edizione nei mesi di novembre e dicembre 2017, continua a riscuotere grande interesse tra coloro che necessitano di maggiori conoscenze sul tema delle nuove tecnologie ed in particolar modo sui Social più utilizzati dai ragazzi e ragazze di oggi. Quattro serate dedicate alla conoscenza, approfondimento e scambio di strumenti e strategie per affrontare in modo consapevole il tema della gestione educativa dei media in famiglia. Gli incontri si terranno mercoledì 24 e 31 gennaio, 7 e 14 febbraio dalle 20.30 alle 22.00 presso la Sala Lettura e Centro di pubblico accesso a internet di p.le F.lli Zoppas. A disposizione dei genitori 8 postazioni informatiche collegate ad internet e la connessioni wi-fi gratuita per chi intende utilizzare il proprio portatile o tablet. Per poter partecipare è necessario comunicare la propria adesione contattando l’Informacittà-Informagiovani “C. Pavesi” tel. 0438 413319-413403 mail: informacitta@comune.conegliano.tv.it.

27/04/2017 - Incontro per genitori e educatori a Susegana

27/04/2017 – Incontro per genitori e educatori a Susegana

Ottima l’affluenza di pubblico all’incontro di Protetti in Rete su rischi e potenzialità di internet e social network, svoltosi giovedì sera 27 aprile 2017 a Susegana presso la sede degli Alpini in località Colfosco. Nel corso della serata è stato illustrato ai presenti anche un riassunto relativo ai risultati dei questionari somministrati a tutti gli studenti di 1^ media delle scuole di Susegana agli inizi di aprile. Si prosegue con i due incontri previsti presso l’Istituto Comprensivo “D.Manin” di Susegana il 4 e il 9 maggio 2017, dove con i ragazzi affronteremo in modo interattivo e partecipato gli argomenti segnalati dagli stessi studenti tramite la compilazione del questionario. L’elaborazione prima degli incontri dei questionari permette di recepire con precisione i dubbi e le aspettative dei ragazzi dimensionando gli incontri nel modo più mirato e costruttivo possibile.

Laboratori per genitori con figli minori e adolescenti 2016. Internet e Social Network

Laboratori per genitori con figli minori e adolescenti 2016. Internet e Social Network

Aprile – maggio 2016 Considerato l’utilizzo sempre più pervasivo da parte dei minori delle nuove tecnologie nella quotidianità, e l’interesse da parte dei genitori di approfondire dal punto di vista pratico le conoscenze relative all’utilizzo delle piattaforme social, il Progetto Giovani di Conegliano, in collaborazione con ‘Protetti in Rete’, a partire da mercoledì 6 aprile 2016 verrà avviata la 2^ edizione del Laboratorio “Protetti in rete”, rivolto ai genitori con figli minori che desiderano approfondire le tematiche relative all’utilizzo dei media digitali, dei rischi e delle potenzialità della rete. Gli obiettivi sono: • Incrementare la consapevolezza dei genitori rispetto ai vantaggi e ai rischi legati all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei social network in particolare. • Incrementare la consapevolezza rispetto al ruolo che le nuove tecnologie hanno assunto e assumeranno sempre più nei diversi ambiti della vita: non solo nella sfera della socialità e del divertimento, ma anche in ambito scolastico, domestico, pubblico, lavorativo, economico, ecc. • Fornire alcune informazioni utili a inquadrare l’attuale fenomeno della diffusione del digitale e ad immaginare gli scenari futuri che questo fenomeno contribuisce a configurare, destrutturando pregiudizi e stereotipi legati ad esso. • Incrementare le conoscenze e le abilità pratiche dei genitori relative all’utilizzo dei social network più...

I Nativi Digitali non sanno usare Internet

I Nativi Digitali non sanno usare Internet

Il 42% non sa cosa rischia a usare le reti Wi-Fi aperte, il 50% non controlla le autorizzazioni che vengono chieste al momento dell’installazione delle app, il 40% non protegge il proprio smartphone con password. Chi sono? Sono i cosiddetti “nativi digitali“. Proprio così: secondo i dati dell’ECDL, che si occupa, tra le altre cose, delle Certificazioni informatiche europee, la generazione compresa tra i 15 e i 29 anni, sopravvaluta le proprie conoscenze della Rete. E così, quelli che per anagrafe dovrebbero essere i più titolati alla dimestichezza delle norme base in materia di sicurezza e gestione delle buone norme online, sono i primi a non conoscerle. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, uno studio di Ecdl racconta che l’84% del campione intervistato aveva dichiarato di possedere ottime o buone conoscenze di internet. Davanti al test pratico però, il 49% ha ottenuto scarsi risultati. Il maggiore divario tra teoria e pratica, è stato registrato proprio nella fascia 15 – 29 anni.

Protetti in Rete - Susegana

Protetti in Rete – Susegana

Evento serale dedicato ai genitori che si svolgerà mercoledì 15 aprile 2015 alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Susegana. Il Programma della serata prevede l’introduzione da parte di Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori, a seguire Valeria Stevanin che con l’intervento dal titolo “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” affronterà gli aspetti legali nell’utilizzo delle Nuove Tecnologie; il secondo intervento, dal titolo “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale”, è a cura di Sara Monte, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare che affronterà gli aspetti relazionali legati all’uso e all’abuso di questi strumenti. L’ultimo intervento della serata, dal titolo “Coscienza virtuale nel XX secolo” è a cura di Stefano Notturno, Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie che affronterà gli aspetti tecnici legati all’utilizzo di Internet e dei Social Network. La chiusura della serata è affidata a Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori. Di seguito la scaletta della serata: PROTETTI IN RETE. ACCOMPAGNARE I FIGLI ALL’USO RESPONSABILE DELLA RETESusegana – 15 aprile 2015 ore 20.30 20.30 Saluto dell’Assessore di Susegana 20.35 Gianbruno Panizzutti – Gruppo Genitori Introduzione 20.45 Valeria Stevanin – Avvocato del Foro di Treviso “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” 21.10 Sara Monte – Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e...

Protetti in Rete - Gaiarine

Protetti in Rete – Gaiarine

Evento serale dedicato ai genitori che si svolgerà mercoledì 18 marzo 2015 alle ore 20.30 presso la Sala Conferenze di Villa Altan a Campomolino. Il Programma della serata prevede l’introduzione da parte di Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori, a seguire Valeria Stevanin che con l’intervento dal titolo “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” affronterà gli aspetti legali nell’utilizzo delle Nuove Tecnologie; il secondo intervento, dal titolo “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale”, è a cura di Sara Monte, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare che affronterà gli aspetti relazionali legati all’uso e all’abuso di questi strumenti. L’ultimo intervento della serata, dal titolo “Coscienza virtuale nel XX secolo” è a cura di Stefano Notturno, Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie che affronterà gli aspetti tecnici legati all’utilizzo di Internet e dei Social Network. La chiusura della serata è affidata a Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori. Di seguito la scaletta della serata: PROTETTI IN RETE. ACCOMPAGNARE I FIGLI ALL’USO RESPONSABILE DELLA RETEGaiarine – 18 marzo 2015 ore 20.30 20.30 Saluto dell’Assessore di Gaiarine 20.35 Gianbruno Panizzutti – Gruppo Genitori Introduzione 20.45 Valeria Stevanin – Avvocato del Foro di Treviso “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” 21.10 Sara Monte – Psicologa Clinica, Psicoterapeuta...

Protetti in Rete - San Pietro di Feletto

Protetti in Rete – San Pietro di Feletto

Evento serale dedicato ai genitori che si svolgerà mercoledì 11 marzo 2015 alle ore 20.30 presso la Scuola Primaria di Rua di Feletto – Via della Libertà 27/A – S.Pietro di Feletto. Il Programma della serata prevede l’introduzione da parte di Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori, a seguire Valeria Stevanin che con l’intervento dal titolo “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” affronterà gli aspetti legali nell’utilizzo delle Nuove Tecnologie; il secondo intervento, dal titolo “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale”, è a cura di Sara Monte, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare che affronterà gli aspetti relazionali legati all’uso e all’abuso di questi strumenti. L’ultimo intervento della serata, dal titolo “Coscienza virtuale nel XX secolo” è a cura di Stefano Notturno, Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie che affronterà gli aspetti tecnici legati all’utilizzo di Internet e dei Social Network. La chiusura della serata è affidata a Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori. Di seguito la scaletta della serata: PROTETTI IN RETE. ACCOMPAGNARE I FIGLI ALL’USO RESPONSABILE DELLA RETESan Pietro di Feletto – 11 marzo 2015 ore 20.30 20.30 Saluto del Consigliere Comunale di San Pietro di Feletto Marzia Gerlin 20.35 Gianbruno Panizzutti – Gruppo Genitori Introduzione 20.45 Valeria Stevanin –...

Le politiche riguardanti le nuove tecnologie del Comune di Conegliano

Le politiche riguardanti le nuove tecnologie del Comune di Conegliano

Al via il primo incontro informativo per gli studenti di terza media. Si è tenuto giovedì 26 febbraio alle ore 9.00 nella Sala del Consiglio Comunale il primo incontro informativo su rischi e potenzialità di internet e dei social network con gli studenti delle terze medie delle scuole Cima e Immacolata. L’attività, che rientra nel progetto “Protetti in Rete”, affronta in modo interattivo e partecipato gli argomenti segnalati dagli stessi studenti tramite dei questionari. Al progetto hanno aderito 16 classi delle scuole medie pubbliche e private di Conegliano per un totale di circa 360 studenti. L’attività è organizzata dal Progetto Giovani in collaborazione con il Gruppo Genitori “Protetti in Rete” che da alcuni anni si è fatto promotore delle attività di educazione alle nuove tecnologie rivolte ai genitori. “Questi incontri rientrano in un progetto più ampio che il Comune di Conegliano, in collaborazione con l’Area Coneglianese delle Politiche Giovanili, già da tempo porta avanti organizzando incontri con ragazzi e genitori sui rischi, ma anche sulle potenzialità, delle nuove tecnologie. In particolare, gli incontri con i ragazzi delle classi terze degli Istituti Comprensivi di Conegliano sono strutturati secondo le loro precise richieste, raccolte tramite la somministrazione a circa 360 studenti di...

Protetti in Rete - Vazzola - 25/02/2015

Protetti in Rete – Vazzola – 25/02/2015

Evento serale dedicato ai genitori che si svolgerà mercoledì 25 febbraio 2015 alle ore 20.30 presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria di 1° Grado a Vazzola. Il Programma della serata prevede lintroduzione da parte di Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori, a seguire Valeria Stevanin che con l’intervento dal titolo “La responsabilità dei genitori nell’educazione digitale” affronterà gli aspetti legali nell’utilizzo delle Nuove Tecnologie; il secondo intervento, dal titolo “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale”, è a cura di Sara Monte, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare che affronterà gli aspetti relazionali legati all’uso e all’abuso di questi strumenti. L’ultimo intervento della serata, dal titolo “Coscienza virtuale nel XX secolo” è a cura di Stefano Notturno, Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie che affronterà gli aspetti tecnici legati all’utilizzo di Internet e dei Social Network. La chiusura della serata è affidata a Gianbruno Paizzutti, componente del Gruppo Genitori. Di seguito la scaletta della serata:  PROTETTI IN RETE. ACCOMPAGNARE I FIGLI ALL’USO RESPONSABILE DELLA RETE Vazzola – 25 febbraio 2015 ore 20.30 20.30 Saluto dell’Assessore di Vazzola 20.35 Gianbruno Panizzutti – Gruppo Genitori – Introduzione 20.40 Video di introduzione: “Il bullismop è un reato” 20.45 Valeria Stevanin – Avvocato del Foro di Treviso...

I questionari consegnati alle classi 3 delle Scuole Secondarie di 1° Grado a Conegliano

I questionari consegnati alle classi 3 delle Scuole Secondarie di 1° Grado a Conegliano

A questa iniziativa hanno aderito 16 classi delle scuole medie pubbliche e private per un totale di circa 360 studenti. L’attività è organizzata dal Progetto Giovani in collaborazione con il Gruppo Genitori “Protetti in Rete” che da alcuni anni si è fatto promotore delle attività di educazione alle nuove tecnologie rivolte ai genitori. L’attività affronterà in modo interattivo e partecipato gli argomenti segnalati dagli stessi studenti tramite questionari e vedrà la presenza di un esperto informatico, di una psicologa che affronterà i temi riguardanti la sfera relazionale e di un esperto della Polizia postale che si confronterà con i ragazzi sui rischi della rete e sugli aspetti connessi alla legalità. Per costruire le attività rivolte agli studenti, partendo dalle loro richieste ed interessi, sono stati chiamati a compilare un questionario sul loro rapporto con i nuovi media.  Da una prima lettura dei dati che sono in fase di analisi e che saranno presentati ai genitori in un incontro che si terrà a Conegliano mercoledì 29 aprile 2015, a conclusione degli incontri nelle scuole, emergono alcune prime considerazioni: • hanno le idee chiare sulle richieste da fare agli esperti; • pensano di avere un comportamento corretto online; • sono consapevoli dei rischi...

Protetti in Rete - Santa Lucia di Piave - 28/01/2015

Protetti in Rete – Santa Lucia di Piave – 28/01/2015

Evento serale dedicato ai genitori. Il Programma della serata prevede l’introduzione da parte di Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori, a seguire Stefano Notturno, Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie affronterà gli aspetti legati all’utilizzo di Internet e dei Social Network con l’intervento dal titolo “Coscienza virtuale nel XX secolo”; il secondo intervento, dal titolo “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale”, è a cura di Sara Monte, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare che affronterà gli aspetti relazionali legati alle Nuove Tecnologie. L’ultimo intervento della serata, dal titolo “Internet e social network: pericoli ed opportunità” è a cura di Antonio Doimo, Ispettore Capo e Responsabile della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Treviso, con il quale verranno affrontati gli aspetti legali. La chiusura della serata è affidata a Gianbruno Panizzutti, componente del Gruppo Genitori. Di seguito la scaletta della serata:   PROTETTI IN RETE. ACCOMPAGNARE I FIGLI ALL’USO RESPONSABILE DELLA RETE S.Lucia di Piave – 28 gennaio 2015 ore 20.30 20.30 Saluto del Sindaco di Santa Lucia 20.35 Gianbruno Panizzutti – Gruppo Genitori – Introduzione 20.40 Video di introduzione: “I veggenti del terzo millennio” 20.45 Stefano Notturno – Esperto in Marketing Online e Nuove Tecnologie Titolo intervento: “Coscienza virtuale nel XX secolo” 21.20 Sara...

Una ricerca europea indica rischi e opportunità di Internet per i minori

Una ricerca europea indica rischi e opportunità di Internet per i minori

Più del 12% dei ragazzi europei si dichiara turbato dalla rete. Una nuova ricerca, promossa dalla London School of Economics di Londra, che ha coinvolto 23.000 ragazzi tra i 9 e i 16 anni in 25 Paesi europei, studia i rischi e le opportunità di internet per bambini e adolescenti. Capofila del progetto EU Kids Online per l’Italia è Osscom, Osservatorio sulla comunicazione dell’Università Cattolica a Milano. Sono più del 12% i ragazzi che si dicono turbati o infastiditi da contenuti visti in internet. È quanto emerge da EU Kids Online, una innovativa ricerca europea che ha indagato i rischi e le opportunità della rete intervistando un campione di 23.000 ragazzi e altrettanti genitori. Senza trascurare i pericoli, i ricercatori sottolineano come la maggioranza dei bambini non si sia imbattuta in esperienze destabilizzanti nel corso della navigazione online e che anzi si sia trovata perfettamente a proprio agio in situazioni che gli adulti considerano rischiose. A suscitare disagio nei giovani internauti sono contenuti come la pornografia, il bullismo, messaggi a sfondo sessuale e UGC (user generated content) offensivi. Difficilmente però simili esperienze sono oggetto di discussione e condivisione con i genitori. Dalla ricerca emerge infatti come la maggioranza dei genitori...

Quali gli atteggiamenti dei genitori verso Internet?

Quali gli atteggiamenti dei genitori verso Internet?

Internet è una realtà relativamente giovane, ma rispetto ad altre ha la peculiarità di evolversi molto velocemente ed aggiornarsi di continuo. Si basa su nuove modalità spazio / temporali rispetto a quelle cui i genitori di oggi sono stati abituati fin da piccoli. Come accolgono quindi i genitori dei “nativi digitali” le nuove tecnologie? Come le fanno utilizzare ai propri figli? Possono esserci atteggiamenti opposti: chi vuole proibire assolutamente l’uso di internet ai propri figli e chi lo permette in modo disinteressato. Nel primo caso i genitori spesso temono pericoli e rischi e cercano di proteggere i figli impedendo l’utilizzo, svalutando la tecnologia ed innescando, però, un’éscalation a volte fin violenta con i figli: i genitori vogliono imporre la propria idea educativa mentre i figli vogliono aprirsi al nuovo/contemporaneo. Nel secondo caso, invece, i genitori lasciano fare i figli in piena libertà, senza accompagnarli. Questo atteggiamento, ovviamente accolto con grande gioia iniziale dai figli, delega la propria responsabilità educativa e può nascondere la paura di perdere il controllo sui figli: pur di averli a casa, vicini, li si lascia fare. Altro atteggiamento è quello del “detective”, cioè genitori che lasciano fare in libertà, andando a controllare successivamente di nascosto. Questa...