fbpx

Le politiche riguardanti le nuove tecnologie del Comune di Conegliano

Al via il primo incontro informativo per gli studenti di terza media.

Si è tenuto giovedì 26 febbraio alle ore 9.00 nella Sala del Consiglio Comunale il primo incontro informativo su rischi e potenzialità di internet e dei social network con gli studenti delle terze medie delle scuole Cima e Immacolata. L’attività, che rientra nel progetto “Protetti in Rete”, affronta in modo interattivo e partecipato gli argomenti segnalati dagli stessi studenti tramite dei questionari. Al progetto hanno aderito 16 classi delle scuole medie pubbliche e private di Conegliano per un totale di circa 360 studenti. L’attività è organizzata dal Progetto Giovani in collaborazione con il Gruppo Genitori “Protetti in Rete” che da alcuni anni si è fatto promotore delle attività di educazione alle nuove tecnologie rivolte ai genitori.

“Questi incontri rientrano in un progetto più ampio che il Comune di Conegliano, in collaborazione con l’Area Coneglianese delle Politiche Giovanili, già da tempo porta avanti organizzando incontri con ragazzi e genitori sui rischi, ma anche sulle potenzialità, delle nuove tecnologie. In particolare, gli incontri con i ragazzi delle classi terze degli Istituti Comprensivi di Conegliano sono strutturati secondo le loro precise richieste, raccolte tramite la somministrazione a circa 360 studenti di un questionario, mettendoci nelle condizioni di rispondere nel modo più costruttivo e mirato possibile. A questo primo incontro ne seguiranno altri due, il 9 aprile 2015 con le Scuole Grava e il 23 aprile con le Scuole Brustolon, che andranno a completare l’offerta per le scuole secondarie di 1° grado. I risultati dei questionari saranno successivamente presentati anche ai genitori in occasione dell’evento pubblico del 29 aprile 2015 a Conegliano”.

Gianbruno Panizzutti

Ti potrebbe anche interessare...