Taggato: bullismo

Noi e gli altri contro il bullismo e il cyberbullismo

“Noi e gli altri”, alle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto un libretto per prevenire il cyberbullismo

Consegnati gratuitamente nelle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto il libretto “Noi e gli Altri – vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti” È una pubblicazione che affronta con modalità semplici e dirette il tema del bullismo e cyberbullismo e che si pone come scopo quello di suscitare nei giovani una riflessione attenta sulle relazioni interpersonali e sulle conseguenze dei propri comportamenti, sia nella dimensione reale che in quella virtuale attraverso la rete. Questo utile manuale si rivolge principalmente ai più giovani ma anche a genitori e insegnanti, per affrontare con intelligenza e responsabilità i problemi di convivenza e creare un clima di pace, comprensione e rispetto nel gruppo. Il libro mira ad essere un valido e simpatico compagno di viaggio e, allo stesso tempo, una guida per affrontare con serietà, senso di responsabilità e attenzione il complesso tema del bullismo e cyberbullismo. La distribuzione gratuita dei circa 3300 libretti è possibile grazie al prezioso contributo di Asco Tlc e Banca Prealpi SanBiagio che hanno raccolto con entusiasmo la richiesta da parte del Comune di Conegliano di condividere innanzitutto il valore educativo dell’azione e che in molte altre occasioni si sono distinti per la...

Ti aspettiamo alla 20^ Festa delle Associazioni a Conegliano domenica 1 settembre 2019

È giunta alla ventesima edizione la Festa delle Associazioni che si svolgerà per tutta la giornata di domenica 1 Settembre 2019 lungo le vie del centro storico. Le numerosissime associazioni che operano a Conegliano saranno presenti con le loro postazioni sulla scalinata degli Alpini. in via Carducci, via XX Settembre e in Piazza Cima. È questa un’occasione per valorizzare l’impegno di tutti coloro che sono presenti nelle associazioni i quali con la loro attività di volontariato, che si esprime in diversi settori e ambiti, rappresentano una preziosa risorsa per tutto il territorio. Potrai parlare direttamente con il Gruppo Genitori che troverai presso la nostra postazione. Se hai qualche dubbio o richiesta da sottoporre allo Staff di Protetti in Rete, è l’occasione giusta. Ti aspettiamo in via Carducci alla postazione n° 102.

Convegno Protetti in Rete – Conegliano 21 maggio 2019

  Per navigare sicuri nel web allacciamo insieme le cinture di sicurezza! PROTETTI IN RETE COME “NAVIGANO” I NOSTRI FIGLI Accompagnare all’uso responsabile di internet tra rischi ed opportunità L’incontro è rivolto a Genitori con figli dall’infanzia all’adolescenza, Insegnanti, Educatori, Cittadini sensibili. Introduce e modera Michela Possamai: Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 3 “A. Brustolon” di Conegliano Intervengono “Azioni di Rete per la prevenzione del cyberbullismo nelle Scuole di Conegliano” Roberta Reginato: Referente del Gruppo bullismo/cyberbullismo della Rete Benessere di Conegliano, docente e formatrice in Educazione ai Nuovi Media “Sicurezza e privacy su internet – Utilizzare la Rete con consapevolezza” Gianbruno Panizzutti: Consulente Tecnico per la Sicurezza Informatica, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale” Sara Monte: Psicologa, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso Agli insegnanti presenti verrà rilasciato l’attestato di formazione valido per gli usi previsti dalla direttiva MIUR 170/2016″. Nella sezione “Contattaci” del sito www.protettinrete.it è possibile porre domande ai relatori a cui potrà essere data risposta durante l’incontro. MARTEDI’ 21 MAGGIO alle ore 20.30 presso Auditorium Dina Orsi – Via L. Einaudi – Conegliano Ingresso Libero Info:...

Protetti in Rete nelle scuole superiori del Comune di Conegliano

Con l’intervento di giovedì 31 maggio 2018, nel quale ‘Protetti in rete’ ha incontrato i ragazzi delle classi prime e seconde dell’Istituto Tecnico G.Galilei di Conegliano, termina il ciclo di incontri nelle scuole del Coneglianese per l’anno scolastico 2017/2018. Dai numerosi interventi nei comuni di Conegliano, Treviso, Susegana e Rua di Feletto rivolti alle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado, abbiamo raccolto più di mille questionari che abbiamo elaborato, Istituto per Istituto, per poter rispondere con maggior precisione alle richieste degli studenti in occasione degli incontri nei plessi scolastici. Nel corso dei prossimi mesi elaboreremo complessivamente tali risultati per un importante evento previsto a Conegliano il prossimo autunno dove, oltre ai dati raccolti, presenteremo anche l’anteprima degli interventi per l’anno scolastico 2018/2019 e le numerose e interessanti novità che Protetti in Rete ha in cantiere per il prosieguo del progetto. Tutti gli eventi di Protetti in Rete, in particolare quelli rivolti agli studenti, si svolgono con la compresenza di almeno due professionisti, un tecnico informatico per la parte tecnica e uno psicologo per la parte relazionale. Tale formula, adottata fin dall’inizio del Progetto, è richiesta perchè siamo fortemente convinti che gli eventi  debbano essere proposti con modalità...

All’Istituto Comprensivo Stefanini di Treviso si parla di bullismo, cyberbullismo e sexting

Grande affluenza di insegnanti e genitori all’incontro pubblico di ‘Protetti in Rete’ su rischi e potenzialità di internet e social network, svoltosi lunedì pomeriggio 14 maggio 2018 presso l’Auditorium delle Scuole secondarie di 1° grado Stefanini di Treviso. Sara Monte, con un intervento per la parte relazionale dal titolo ‘Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale’ e Gianbruno Panizzutti, con un intervento per la parte tecnica dal titolo ‘Sicurezza e privacy su internet – Utilizzare la Rete con consapevolezza’, con la collaborazione di Cecilia Zagonel hanno intrattenuto l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo n. 4 Stefaninio di Treviso gremito di docenti e genitori. Nel corso dell’intervento, durato circa 2 ore, è stata presentata anche una anteprima relativa ai risultati dei questionari somministrati ai circa 900 studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado e raccolti nel corso degli interventi di ‘Protetti in Rete’ nel corso dell’anno scolastico 2017/2018. Nell’incontro si è parlato delle problematiche legate ai pericoli di un utilizzo spregiudicato delle nuove tecnologie quali ad esempio Chatroulette, Catfish, Sexting, Sextortion, Bullismo, Cyberbullismo, App e Videogiochi, ma anche delle modalità e degli strumenti da utilizzare per una navigazione sicura e consapevole. La sensibilizzazione presso le scuole è fondamentale per poter fare...

ThisCrush e cyberbullismo

ThisCrush è un nuovo social network che sta creando non pochi problemi agli adolescenti per i contenuti, spesso a sfondo sessuale, basati sugli insulti. Pensato per aiutare i più timidi a parlare di questioni amorose, letteralmente ThisCrush significa “questa cotta”, il social permette di inviare messaggi in modo anonimo e quindi di iniziare una discussione con la persona desiderata senza esporsi direttamente. Purtroppo però molti lo stanno utilizzando per inviare messaggi offensivi e denigratori arrivando fino a veri propri atti di cyberbullismo. ThisCrush ha una considerevole fetta di utenti con età compresa tra i 12 e i 15 anni. Spesso e volentieri questi ragazzi vengono raggiunti da insulti pesanti dai propri coetanei per quello che hanno postato e molti di loro arrivano anche a pubblicare le discussioni su Instagram, chi per denunciare l’accaduto, chi per sottolineare agli amici come ha risposto a tono e con prontezza agli insulti ricevuti. Il funzionamento nella sua pericolosità è molto semplice: in pratica, dopo aver letto il post e visto le immagini che un utente ha inserito, chi vuole, tramite messaggi anche anonimi può iniziare ad insultare e fare battute dando il via ad una vera e propria gogna mediatica. Ad acuire la pericolosità...

Nelle scuole della provincia di Treviso si parla di social network, bullismo, cyberbullismo e sexting con genitori e studenti

Continuano a Treviso, Conegliano, Susegana e San Pietro di Feletto gli incontri di ‘Protetti in Rete’ con i genitori e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di 1° 2° grado. Durante questi incontri vengono sottolineate, sia agli studenti che ai genitori, le problematiche legate ai pericoli di un utilizzo spregiudicato delle nuove tecnologie quali ad esempio bullismo, cyberbullismo e sexting. La sensibilizzazione presso le scuole è fondamentale per poter fare prevenzione ed evitare che i ragazzi possano trovarsi, spesso loro malgrado, di fronte a spiacevoli conseguenze per loro e per i propri genitori. I prossimi incontri a calendario sono: Mercoledì 18 aprile 2018 alle ore 20.30 presso la Sede Gruppo Alpini Colfosco a Susegana per i genitori. Giovedì 19 aprile 2018 per le classi 2 dell’Istituto Tecnico G.Galilei di Conegliano. Martedì 24 aprile 2018 presso l’Aula Magna dell’Istituto M.Fanno nell’ambito del percorso formativo per insegnanti “Educare alle relazioni in rete e nella vita reale”. Giovedì 3 maggio 2018 per le scuole secondarie di 1° grado di Susegana. Giovedì 10 maggio 2018 per le scuole secondarie di 1° grado di Susegana. Giovedì 17 maggio 2018 all’Asilo Nido Panizza a Conegliano per genitori.  Venerdì 18 maggio 2018 all’IC Stefanini di Treviso per...

La Legge contro il fenomeno del cyberbullismo

La Legge contro il fenomeno del cyberbullismo

Nella Gazzetta Ufficiale del 3 giugno 2017 è stata pubblicata la Legge 29 maggio 2017 n. 71 recante “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”, in vigore dal 18 giugno 2017. A sei mesi dall’entrata in vigore della Legge, da parte nostra teniamo a sottolineare uno degli aspetti più importanti, e cioè l’identificazione della scuola come luogo privilegiato per educare ed informare i ragazzi su rischi ed opportunità della Rete. E’ certamente fondamentale l’individuazione all’interno degli Istituti Scolastici di un docente quale referente delle attività di contrasto al cyberbullismo, e questo perchè in caso di necessità l’alunno saprà esattamente e tempestivamente con chi parlare. Da parte nostra auspichiamo che nel futuro si possa arrivare alla sensibilizzazione di tutto il corpo docente e all’attivazione di percorsi educativi permanenti evitando interventi spot che molto spesso scoperchiano realtà che poi non vengono gestite correttamente, molto spesso non per mancanza di volontà ma per mancanza di mezzi idonei. Naturalmente la Scuola non è l’unico posto dove va portata consapevolezza su tale fenomeno, bisognerà trovare i giusti mezzi e le corrette modalità anche per formare i genitori, perchè senza l’appoggio e il supporto delle famiglie la scuola da...

Twitter, nuove misure contro il cyberbullismo

Twitter, nuove misure contro il cyberbullismo

Twitter ha deciso di porre un freno a insulti e incitazioni all’odio che ormai popolano tutti i Social Network, e corre ai ripari offrendo agli utenti strumenti di difesa e di denuncia per proteggersi dagli abusi online. Misure più stringenti che però potrebbero non essere abbastanza incisive per frenare le critiche, particolarmente severe, contro Twitter, Facebook e Google. Verranno semplificate le modalità con cui gli utenti possono nascondere i contenuti che non vogliono vedere e per denunciare post offensivi, anche per i messaggi diretti ad altri utenti. Assicura anche che sottoporrà i suo dipendenti a una formazione migliore per identificare eventuali maltrattamenti e abusi. Verranno riviste anche le modalità con le quali denunciare condotte che violano le politiche di Twitter, ovvero qualsiasi atteggiamento offenda le persone in base alla razza, l’etnia, l’origine, l’orientamento sessuale, il genere, l’identità di genere e la religione. “Questo e’ un altro passo per cercare di affrontare gli abusi e per farlo nel modo piu’ rapido ed efficace” dice Del Harvey, vice presidente di Twitter per la sicurezza. Le molestie online e le incitazioni all’odio sono da tempo uno dei maggiori problemi con cui non solo Twitter, ma anche tutti i principali Social Network, sono alle prese....

Bullismo, cyberbullismo e violazione della privacy: i reati più diffusi in rete

Bullismo, cyberbullismo e violazione della privacy: i reati più diffusi in rete

Convegno a Palazzo Pirelli su cyberbullismo organizzato da Corecom. Necessaria la collaborazione tra le istituzioni Prevenzione, norme penali più certe, interventi coordinati tra le istituzioni: sono questi gli strumenti su cui puntare per il contrasto al cyberbullismo, come emerso al convegno promosso dal Corecom Lombardia, che si è tenuto questa mattina, lunedì 27 giugno, a Palazzo Pirelli. «Le leggi – ha dichiarato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, – appaiono a volte carenti per quanto riguarda la tutela della persona nella sua integrità, perché probabilmente non sono ancora socialmente condivisi gli equilibri etici che riguardano libertà e responsabilità, libertà e controllo on-line. La sfida al cyberbullismo parte da una questione principalmente antropologica e culturale. Finora comunque sta funzionando anche la collaborazione tra i soggetti pubblici coinvolti come Polizia, Corecom, AGCOM, Ufficio Scolastico Regionale. Collaborare in modo coordinato è certamente necessario per rispondere alle attese dei cittadini su un tema così delicato». Federica Zanella, Presidente del Corecom Lombardia, ha illustrato l’esperienza dei primi due anni di attività dello sportello Help Web Reputation Giovani, che offre a tutti i cittadini lombardi un’assistenza gratuita a tutela della propria reputazione digitale: «Oltre ad approntare strategie preventive, anche in collaborazione con altre istituzioni,...