fbpx

“Noi e gli altri”, alle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto un libretto per prevenire il cyberbullismo

Noi e gli altri contro il bullismo e il cyberbullismoConsegnati gratuitamente nelle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto il libretto “Noi e gli Altri – vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti”

È una pubblicazione che affronta con modalità semplici e dirette il tema del bullismo e cyberbullismo e che si pone come scopo quello di suscitare nei giovani una riflessione attenta sulle relazioni interpersonali e sulle conseguenze dei propri comportamenti, sia nella dimensione reale che in quella virtuale attraverso la rete.

Questo utile manuale si rivolge principalmente ai più giovani ma anche a genitori e insegnanti, per affrontare con intelligenza e responsabilità i problemi di convivenza e creare un clima di pace, comprensione e rispetto nel gruppo. Il libro mira ad essere un valido e simpatico compagno di viaggio e, allo stesso tempo, una guida per affrontare con serietà, senso di responsabilità e attenzione il complesso tema del bullismo e cyberbullismo.

La distribuzione gratuita dei circa 3300 libretti è possibile grazie al prezioso contributo di Asco Tlc e Banca Prealpi SanBiagio che hanno raccolto con entusiasmo la richiesta da parte del Comune di Conegliano di condividere innanzitutto il valore educativo dell’azione e che in molte altre occasioni si sono distinti per la sensibilità nei confronti di attività culturali e sociali rivolte ai giovani.

Il libretto rientra nelle numerose azioni che ormai da diversi anni l’assessorato alle politiche giovanili e pubblica istruzione, in collaborazione con l’Associazione ‘Protetti in rete’, porta avanti con assiduità e convinzione relativamente alla condivisione delle buone pratiche per un utilizzo consapevole degli strumenti legati alla rete.

Si calcola che con questa operazione capillare potranno essere raggiunte oltre 10 mila persone del territorio Coneglianese.

‘Noi e gli Altri’ è edito dalla casa editrice ‘i Quindici’. ‘Protetti in Rete’ collabora con le implementazioni da portare al testo, sviluppando e riportando gli argomenti affrontati in occasione dei numerosi eventi organizzati sul territorio con ragazzi, genitori e educatori tramite serate informative e sessioni di laboratorio.

Ti potrebbe anche interessare...