Autore: Gianbruno Panizzutti

Alexa in tribunale

Gli Smart Speaker ‘testimoni’ in tribunale

Sta succedendo per la prima volta negli USA, dove un giudice, su istanza della polizia, ha chiesto al giudice di ottenere le registrazioni dell’assistente vocale Alexa in quanto potrebbero aiutare nella soluzione di un caso di omicidio. Al di là del titolo volutamente provocatorio, in realtà, la polizia avrebbe richiesto al giudice di ordinare ad Amazon di fornire le registrazioni dei due assistenti vocali Amazon Echo in possesso di Sylvia Galva Crespo, una donna di 32 anni trovata morta in casa sua nello scorso mese di luglio. Il principale indiziato è il marito e l’assistente vocale potrebbe aver registrato la lite che avrebbe preceduto la morte della donna. Adam Crespo, il marito, era stato arrestato con l’accusa di omicidio di secondo grado e successivamente liberato su cauzione. Il ‘ruolo’ di Alexa potrebbe essere determinante perchè l’uomo si proclama innocente e continua a sostenere, in assenza di altri testimoni, che la morte della moglie è stata un semplice incidente. Il dispositivo Amazon Echo è in grado di ascoltare e registrare i suoni che provengono dall’ambiente circostante anche quando non è attivamente in funzione, in modo da potersi attivare al riconoscimento dei comandi vocali. Attualmente gli inquirenti hanno confermato la consegna da...

L'Associazione Protetti in Rete a Cafè TV 24 per parlare di bullismo, cyberbullismo, sexting e catfish

L’Associazione ‘Protetti in Rete’ alla trasmissione TV ‘Stammi bene’

Mercoledì 23 ottobre 2019 l’Associazione ‘Protetti in Rete’ è intervenuta alla trasmissione ‘Stammi bene – percorsi di salute e benessere’ condotta da Nicoletta Rizzi su Cafè TV 24. Siamo stati invitati dalla conduttrice a seguito delle numerosissime istanza di molti genitori, preoccupati per come i propri figli utilizzano gli strumenti legati alla Rete, per il tempo eccessivo dedicato a tali strumenti e per i pericoli ai quali vanno incontro se utilizzati male. Abbiamo discusso sulle opportunità e sui pericoli di Internet e della Rete rispondendo alle tante domande giunte in redazione, focalizzando principalmente l’intervento sulle modalità di contrasto e prevenzione di tematiche importanti quali bullismo, cyberbullismo, sexting e catfish. Nel corso della trasmissione abbiamo illustrato anche una parte dei risultati ricavati dai questionari raccolti dai circa 1000 studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado incontrati nel corso dell’anno scolastico 2018/2019. Di seguito il video relativo alla trasmissione.

Noi e gli altri contro il bullismo e il cyberbullismo

“Noi e gli altri”, alle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto un libretto per prevenire il cyberbullismo

Consegnati gratuitamente nelle scuole di Conegliano e San Pietro di Feletto il libretto “Noi e gli Altri – vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti” È una pubblicazione che affronta con modalità semplici e dirette il tema del bullismo e cyberbullismo e che si pone come scopo quello di suscitare nei giovani una riflessione attenta sulle relazioni interpersonali e sulle conseguenze dei propri comportamenti, sia nella dimensione reale che in quella virtuale attraverso la rete. Questo utile manuale si rivolge principalmente ai più giovani ma anche a genitori e insegnanti, per affrontare con intelligenza e responsabilità i problemi di convivenza e creare un clima di pace, comprensione e rispetto nel gruppo. Il libro mira ad essere un valido e simpatico compagno di viaggio e, allo stesso tempo, una guida per affrontare con serietà, senso di responsabilità e attenzione il complesso tema del bullismo e cyberbullismo. La distribuzione gratuita dei circa 3300 libretti è possibile grazie al prezioso contributo di Asco Tlc e Banca Prealpi SanBiagio che hanno raccolto con entusiasmo la richiesta da parte del Comune di Conegliano di condividere innanzitutto il valore educativo dell’azione e che in molte altre occasioni si sono distinti per la...

Ti aspettiamo alla 20^ Festa delle Associazioni a Conegliano domenica 1 settembre 2019

È giunta alla ventesima edizione la Festa delle Associazioni che si svolgerà per tutta la giornata di domenica 1 Settembre 2019 lungo le vie del centro storico. Le numerosissime associazioni che operano a Conegliano saranno presenti con le loro postazioni sulla scalinata degli Alpini. in via Carducci, via XX Settembre e in Piazza Cima. È questa un’occasione per valorizzare l’impegno di tutti coloro che sono presenti nelle associazioni i quali con la loro attività di volontariato, che si esprime in diversi settori e ambiti, rappresentano una preziosa risorsa per tutto il territorio. Potrai parlare direttamente con il Gruppo Genitori che troverai presso la nostra postazione. Se hai qualche dubbio o richiesta da sottoporre allo Staff di Protetti in Rete, è l’occasione giusta. Ti aspettiamo in via Carducci alla postazione n° 102.

ElsaGate – Genitori, non utilizzate YouTube come BabySitter

Cos’è ElsaGate ElsaGate è la definizione di una problematica legata a numerosi video presenti nelle piattaforme YouTube e YouTube Kids classificati come “child-friendly” ma che contengono temi e immagini totalmente inappropriate per il pubblico ai quali si rivolgono, e cioè i bambini. I video appartenenti a questa ‘categoria’, infatti, presentano molto spesso contenuti con pornografia, pedofilia, feticismo, utilizzo di droghe e alcol, uso di armi, automutilazione, insetti e animali spaventosi, ecc. il più delle volte accompagnati a sottofondi musicali altrettanto traumatizzanti. I protagonisti sono molto spesso personaggi ben conosciuti dai bambini come Superman, Topolino, Tom & Jerry, Peppa Pig, Frozen e molti altri utilizzati senza autorizzazione legale. Proprio la protagonista di Frozen, Elsa, ha dato nome al fenomeno poiché è stato uno dei primi e più diffusi personaggi utilizzati in questi video nelle situazioni più devianti, spesso rappresentata sessualmente molestata e oggetto di violenze. Il termine stesso è composto da Elsa e Gate (un suffisso per gli scandali). Come funziona Nonostante le politiche di restrizione di YouTube, questi video spesso riescono ad aggirare gli algoritmi di sicurezza studiati apposta per selezionare i contenuti per bambini, approdando oltre che nella piattaforma YouTube anche in quella più specifica YouTube Kids. Per catturare...

Convegno Protetti in Rete – Conegliano 21 maggio 2019

  Per navigare sicuri nel web allacciamo insieme le cinture di sicurezza! PROTETTI IN RETE COME “NAVIGANO” I NOSTRI FIGLI Accompagnare all’uso responsabile di internet tra rischi ed opportunità L’incontro è rivolto a Genitori con figli dall’infanzia all’adolescenza, Insegnanti, Educatori, Cittadini sensibili. Introduce e modera Michela Possamai: Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 3 “A. Brustolon” di Conegliano Intervengono “Azioni di Rete per la prevenzione del cyberbullismo nelle Scuole di Conegliano” Roberta Reginato: Referente del Gruppo bullismo/cyberbullismo della Rete Benessere di Conegliano, docente e formatrice in Educazione ai Nuovi Media “Sicurezza e privacy su internet – Utilizzare la Rete con consapevolezza” Gianbruno Panizzutti: Consulente Tecnico per la Sicurezza Informatica, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso “Aspetti psicologici e dinamiche relazionali nella famiglia digitale” Sara Monte: Psicologa, Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare, CTU – Consulente Tecnico del Giudice per il Tribunale di Treviso Agli insegnanti presenti verrà rilasciato l’attestato di formazione valido per gli usi previsti dalla direttiva MIUR 170/2016″. Nella sezione “Contattaci” del sito www.protettinrete.it è possibile porre domande ai relatori a cui potrà essere data risposta durante l’incontro. MARTEDI’ 21 MAGGIO alle ore 20.30 presso Auditorium Dina Orsi – Via L. Einaudi – Conegliano Ingresso Libero Info:...

Protetti in Rete alla XXVI edizione del Mercatino dei Ragazzi – Conegliano 19 maggio 2019

L’associazione ‘Protetti in Rete’, nell’ambito dell’azione di prevenzione che ormai da anni porta nel territorio a favore di ragazzi, genitori e educatori, sarà presente con una postazione fissa in p.zza Cima in occasione della XXVI edizione del Mercatino dei Ragazzi che si svolgerà a Conegliano domenica 19 maggio 2019. Lo staff di Protetti in Rete sarà a disposizione per rispondere alle domande e per illustrare l’attività legata ai numerosi interventi effettuati con ragazzi, genitori e educatori. Sarà anche l’occasione per presentare in anteprima la nuova pubblicazione della casa editrice ‘I Quindici’, con la quale Protetti in Rete collabora ormai da diverso tempo, dal titolo ‘Noi e gli altri – Vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti’, libro che affronta il delicato e attualissimo tema del cyberbullismo contro il quale ‘Protetti in Rete’ si batte ormai da anni. Vi aspettiamo!

Come ‘navigano’ i nostri figli

Protetti in Rete organizza per le Scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° grado singoli incontri o cicli di incontri per sensibilizzare i ragazzi circa le corrette modalità per l’utilizzo dei Social Network e di Internet in generale, i cosiddetti “New Media”. Le modalità di conduzione possono essere condivise con i docenti. L’Istituto Scolastico può collaborare con i relatori di ‘Protetti in Rete’ nella preparazione dell’attività. Si punta sulla partecipazione attiva degli studenti nello svolgimento dell’intervento e sul loro coinvolgimento nella fase di preparazione e di conduzione. In occasione degli interventi di Protetti in Rete nelle scuole, a tutti i ragazzi viene somministrato uno specifico questionario anonimo da compilare con l’aiuto degli insegnanti. Tramite la rielaborazione e la precisa lettura dei dati raccolti siamo in grado di rimodulare gli interventi per rispondere con precisione alle richieste dei ragazzi. I grafici di seguito riportati sono un estratto di quelli ottenuti dalla precisa e puntuale elaborazione di circa 1000 questionari raccolti in occasione degli incontri di Protetti in Rete con le scuole secondarie di 1° grado nell’anno scolastico 2017/2018.   Quali tra i seguenti strumenti possiedi e/o utilizzi?   A quale età hai iniziato ad utilizzare internet?   Per quali attività...

5 filtri per la navigazione sicura dei bambini

Con la rapida evoluzione delle nuove tecnologie, e con la sempre più massiccia e capillare diffusione degli strumenti ad esse legati, è sempre più necessario puntare sull’ambiente educativo per mettere al sicuro la propria famiglia, in particolare i figli. I ragazzini sempre più spesso accedono a queste nuove tecnologie e, oltre ai pericoli legati ad un errato utilizzo, potrebbero sviluppare una certa dipendenza all’utilizzo. È compito del genitore proteggerli se ancora piccoli. Esistono molti di software per ‘aiutare’ i genitori in questo arduo compito e in questo articolo ne prendiamo brevemente in considerazione 5 dei più diffusi, lasciando al lettore la possibilità di approfondirne la conoscenza. Qustodio Primo assoluto è Qustodio, un software installabile su qualsiasi dispositivo: Mac, Windows, iOS, Android, Amazon Kindle (ne abbiamo parlato in modo specifico in questo articolo). I genitori possono utilizzarlo tramite l’app da smartphone o tramite il Portale Famiglia sul web per monitorare l’attività dei ragazzi in tempo reale. E’ possibile sapere quanto tempo i nostri ragazzi trascorrono online, in quali siti o applicazioni e attivare numerosi filtri per limitare o bloccare contenuti inappropriati, anche nella modalità di navigazione privata. Il software fornisce precisi e completi report relativamente ai tempi e alle tipologie di...

‘Protetti in Rete’ sarà presente alla 19^ edizione della Festa dell’Associazionismo e del Volontariato – Domenica 2 settembre 2018 a Conegliano

Nata nel 2000 e giunta ormai alla 19^ edizione, la manifestazione porterà domenica 2 settembre a Conegliano dalle 09.00 alle 18.00 oltre 150 Associazioni e più di 5 mila visitatori. L’evento vede la partecipazione di associazioni operanti in tutti gli ambiti, da quello sociale a quello ricreativo e costituisce una occasione per valorizzare l’operato di tutti coloro che prestano tempo e dedizione all’interno della vita associativa della comunità coneglianese. ‘Protetti in Rete’ sarà presente alla postazione n. 106 in v.le Carducci e sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno conoscere o approfondire le idee e i progetti che elaboriamo per il territorio. Vieni a trovarci, ti aspettiamo!

Gdpr e Scuola: difficoltà e opportunità con il nuovo regolamento sulla privacy

Oltre alle aziende e alle Pubbliche Amministrazioni, anche gli Istituti Scolastici dovranno ottemperare alle direttive e agli obblighi imposti dal GDPR. La maggiore preoccupazione delle istituzioni scolastiche è l’obbligatorietà della nomina del DPO (Data Protection Officer), ossia del responsabile della protezione dei dati che, qualora dovesse essere un soggetto interno, sottrarrà importanti e fondamentali risorse umane alla scuola. E’ molto probabile però, viste le direttive del nuovo regolamento UE sulla privacy n. 679/2016 che richiedono per il DPO conoscenze specialistiche, che tale nomina debba essere fatta esternamente, obbligando in questo caso la Scuola ad una importante impegno economico aggiuntivo. I dirigenti scolastici sottolineano e lamentano come tutta una serie di adempimenti burocratici imposti alle scuole, non ultimo proprio l’adeguamento al GDPR, portino le istituzioni scolastiche a trascurare quello che dovrebbe essere l’obiettivo primario della Scuola, e cioè l’educazione e l’istruzione dei nostri ragazzi. Noi però pensiamo che il nuovo regolamento sulla privacy possa e debba essere visto dalle scuole anche come una opportunità. Va colta l’occasione per fare un po’ di ordine e chiarezza sulla enorme quantità di dati, anche sensibili, che le scuole trattano nell’ambito dei trattamenti legati alle molteplici attività svolte. I dati vanno memorizzati e protetti secondo...